Ultime da Vision Service

    Occhiali da sole: ispirazione evergreen attraverso miti e icone.

    (...) Ecco una mini compilation di curiosità sui i modelli e i personaggi più mitici degli occhiali che hanno fatto la storia.
    1- Ray Ban Aviator: il modello più famoso in assoluto, nasce nel 1930 per i piloti americani come protezione dalla luce durante il volo.
    2- Karl Lagerfeld: avete mai visto Kaiser Karl  senza occhiali da sole? La risposta è sicuramente no perché ha un problema di lacrimazione che nasconde sotto lenti tassativamente scure!
    3- Lolita, gli occhiali mai visti: l'immaginario comune della ninfetta di Kubrick è sicuramente quello della locandina del film, Sue Lyon ammiccante con grandi occhiali a cuore. La scena e gli occhiali però non sono mai apparsi né in pellicola né nel racconto di Nabokov ma si sono insinuati nella memoria collettiva facendo vendere milioni di occhiali come quelli. 
    4- Cat Eyes : anno di nascita 1950.Le donne più estrose lo indossano abbinandoci la classica acconciatura dei tempi il "cofanone" beehive.
    5- Wayfarer: inventati nel 1953, indossati da un numero indefinito di star tra cui, James Dean, Andy Warhol, Bob Dylan e Debbie Harry, solo per citarne alcuni. Ray Ban ringrazia ancora una volta, e si aggiudica il primato di modello più venduto della storia.

     

    Per approfondire clicca qui

    (Fonte: www.elle.it)

     

    Occhiali da vista, il nuovo must di primavera.

    Che sia per necessità o anche solo per vezzo, la regola è scegliere le montature più particolari e ricercate. A noi piacciono quelle "da gatta", molto femminili, che sono state decretate anche dagli stilisti come le più gettonate della prossima stagione. Il modo più divertente per indossarle è giocare sui contrasti, accostandole magari a un look maschile o a uno super-casual.

    Per visualizzare la gallery clicca qui

     

    (Fonte: http://d.repubblica.it/)

    I tagli di capelli più indicati per chi porta gli occhiali.

    (...) Chignon e acconciature retrò per occhiali cat-eye e a farfalla, tagli boyish e carrè sfilatissimi per montature ampie e particolari e long bob asimettrici per quelle più piccole e meno importanti: ecco i tagli di capelli più indicati per ogni tipo di occhiale!

    Tagli di capelli per occhiali larghi e rettangolari

    Con gli occhiali larghi, caratterizzati cioè da montature ampie e spaziose - generalmente scelti dalle donne con i visi a forma di triangolo rovesciato, a cuore o a diamante - sarebbe opportuno affidarsi a tagli di capelli che controbilancino l'ampiezza puntando su unallungamento del viso: l'ideale in questi casi sarebbero pettinature che portino un po' di volume nella parte alta e restino più leggere e svuotate lateralmente (...)

    Tagli di capelli per occhiali grandi - tondi o quadrati 

    Con gli occhiali grandi - tondi o quadrati che siano - bisognerebbe ragionare al contrario dell'esempio precedente. Se infatti, prima si tendeva a svuotare lateralmente, con scalature à go-go, e a dare volume nella parte alta, qui accade l'esatto opposto: riempire la zona laterale, in modo che non sia troppo "sgonfia" e rischi di risaltare eccessivamente la montatura che si estende in altezza e non in larghezza (...)

    Tagli di capelli per occhiali piccoli

    Con gli occhiali piccoli - tondi, quadrati o rettangolari - il rischio che si corre è quello di scegliere un taglio troppo regolare o dalle linee definite che incaselli eccessivamente il volto senza dare alcuna armonia. Meglio evitare dunque lunghezze pari, carrè geometrici o tagli squadrati e con poco movimento, ben vengano invece, tagli corti o medio-corti con ciocche sbarazzine e scalature, long bob asimmetrici o tagli cortissimi. Da evitare anche hairstyle eccessivamente lunghi, che con la dimensione ridotta della montatura si sposerebbero poco (...)

    Tagli di capelli per occhiali a farfalla e cat eye

    Retrò e bon ton, gli occhiali a farfalla o da gatta richiamano pettinature dal gusto vintage o hairstyle dal look romantico e chic. Perfette ad esempio, acconciature leggermente cotonate, chignon messy style e raccolti o semiraccolti con frange asimmetriche o ciuffi laterali. Lunghi o corti, basta che i tagli che scegliete siano in linea con il mood chic che la montatura affusolata suggerisce. Evitate volumi netti e geometrici e linee poco armoniose.

     Per approfondire clicca qui

    (Fonte: www.alfemminile.com)

    Emicrania oftalmica: cause, sintomi e cura

    Questo tipo di disturbo è un mal di testa, a causa del quale possono comparire delle difficoltà nella vista, come, ad esempio, delle linee nella parte centrale o in quella periferica della visione. Le linee a volte possono essere associate anche a fenomeni lampeggianti. La causa principale è dettata da uno spasmo temporaneo dei vasi sanguigni dietro l’occhio e alla base di questo problema ci possono essere differenti motivi, anche se alcuni non sono stati individuati con precisione dalla ricerca scientifica. Nemmeno la cura, condotta sulla base dei farmaci a disposizione, può essere considerata risolutiva.

    Le cause dell’emicrania oftalmica possono essere tante. Il problema, infatti, può essere causato da alcuni disturbi della vista che non sono stati corretti, come la miopia o l’astigmatismo, oppure da altre patologie oculari, come la cataratta. Le origini del problema possono essere anche di altro tipo, come l’infiammazione del nervo trigemino.

    Per approfondire clicca qui

     

    (Fonte: www.tantasalute.it)